giovedì 3 settembre 2009

L'ARIA DI ROCCA RASIA


A Rocca Rasia, l'aria è molto particolare, paghi ogni respiro che fai, qualunque cosa chiedi, c'è, ma costa molto. Anche nelle botteghe dei villici le cose han prezzi decuplicati, ma sembra che in fondo alla gente tutto ciò non interessi e tutti si adeguano di buon grado.Di solito sono gli uomini che brontolano per le spese, ma le donne, con la loro grazia riescono a rabbonirli e ogni giorno i giovani che riempiono la piazza, sfoggiano abitini pieni di pietre e strass, perfettamente pettinati con le calze altrettanto perfette e senza la minima smagliatura. In quest'atmosfera accadono appunto piccoli miracoli, chi non saltava, salta, chi non trottolava, trottola e comunque tutti sono talmente motivati che anche i più pigri per non rimanere al palo, danno il meglio di sè. I trasporti dalla piazza al palazzo minore vengono effettuati con un mezzo locale e l'autista, burbero quanto basta per farsi rispettare, chiama a raccolta chi si deve spostare da una zona all'altra...

Anniversario. Senza tanto sproloquiare

Ti amo. Cinque lettere che racchiudono 27 anni di vita matrimoniale senza contare gli anni di convivenza. Ti amo. Abbiamo pianto e riso, cr...